art. 21 del GDPR

L’articolo 21 del GDPR disciplina il diritto di opposizione del soggetto interessato al trattamento dei propri dati personali.

In particolare, il paragrafo 1 dell’articolo 21 stabilisce che il soggetto interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, al trattamento dei suoi dati personali che avviene sulla base dell’interesse legittimo del titolare del trattamento o di terzi, compresa la profilazione. In tal caso, il titolare del trattamento non potrà più trattare i dati personali del soggetto interessato, a meno che non dimostri l’esistenza di motivi legittimi cogenti per procedere al trattamento che prevalgono sugli interessi, sui diritti e sulle libertà del soggetto interessato oppure per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.

Il paragrafo 2 dell’articolo 21 prevede inoltre il diritto di opposizione al trattamento dei dati personali per finalità di marketing diretto, senza necessità di alcuna motivazione. In tal caso, il titolare del trattamento non potrà più trattare i dati personali del soggetto interessato per tali finalità.

Il diritto di opposizione è un importante strumento di tutela dei diritti del soggetto interessato e rappresenta un’ulteriore garanzia per il rispetto della sua privacy e dei suoi dati personali.

Related Articoli

150 150 Vuolli
Start Typing
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.